La perizia medico-legale è un parere tecnico motivato espresso da un esperto del settore. In ambito psicopatologico-forense essa costituisce uno strumento, utilizzato dall’Autorità Giudiziaria, cui possono essere sottoposti l’autore del reato, nonché la vittima ed i testimoni.

Le valutazioni di tipo psicodiagnostico servono agli specialisti impiegati a valutare la condizione psicopatologica dei soggetti all’interno di un quadro quantificabile e utile a comprovare o smentire le valutazioni effettuate in sede di colloquio psicologico e psichiatrico

Il tutto attraverso l’uso di un repertorio integrato di:

  • questionari
  • inventari di personalità
  • batterie e tecniche testistiche (psicometriche e proiettive)
  • colloqui clinici
  • esami neuropsicologici e valutazioni osservative

Il tipo di tecniche e strumenti usati variano di volta in volta, in base al contesto, allo scopo della valutazione, all’età ed al tipo di eventuali difficoltà dei soggetti valutati.